gulp fumetti in tv

Andare in basso

gulp fumetti in tv Empty gulp fumetti in tv

Messaggio  Admin il Mer Giu 24, 2009 5:10 pm


All'inizio degli anni '70, quando la televisione italiana era ancora rigorosamente in bianco e nero e i canali (ovviamente RAI) erano solo due, il Secondo Canale trasmise un innovativo programma di animazione, indubbiamente dedicato ai ragazzi ma trasmesso in prima serata subito dopo il telegiornale e dopo il mitico CAROSELLO.
Il titolo del programma era GULP! FUMETTI IN TV ed era diviso in due parti: nella prima, dopo una breve introduzione di Cochi e Renato (Cochi Ponzoni e Renato Pozzetto, allora duo cabarettistico all'apice del successo), veniva presentato un cartone animato del SIG. ROSSI (personaggio di BRUNO BOZZETTO) in animazione, per così dire, tradizionale......
Nella seconda parte, invece, una storia di un divertente personaggio creato dal disegnatore emergente BONVI e dall'esperto pubblicitario GUIDO DE MARIA, l'infallibile detective NICK CARTER (omonimo del protagonista di una vera serie di romanzi gialli), che con i suoi buffi aiutanti PATSY e TEN era chiamato a svelare strani misteri "criminosi" quasi sempre orditi dal suo acerrimo nemico, l'asso del travestimento STANISLAO MOULINSKY.
A parte il lato umoristico del personaggio e delle sue strampalate avventure, l'aspetto più rilevante era il modo in cui esse erano realizzate, vale a dire la nuova tecnica denominata appunto "Fumetti in TV": in pratica si trattava di vignette con immagini fisse, esattamente come in un giornalino, opportunamente sonorizzate e doppiate da attori professionisti; l'apparizione delle tipiche "nuvolette" nel momento in cui il personaggio iniziava a parlare e l'uso sapiente delle tecniche di regia, dall'inquadratura dell'intera vignetta allo zoom, dai campi medi ai primissimi piani, riuscivano a dare dinamicità e movimento ai personaggi dando quasi l'illusione di un'animazione vera e propria.
Rimane naturalmente indimenticabile la sigla del programma, scritta e orchestrata da Franco Godi (da tanti anni fervido autore di "jingle", le musichette della pubblicità, ed oggi molto attivo persino in veste di produttore musicale), costruita con un'accattivante melodia che accompagnava un'interminabile sequenza di tipici suoni onomatopeici da fumetto ("CRASH, BOOM, BANG, GULP!...") e che ad ogni strofa terminava immancabilmente con "FUMETTI IN TIVU', FUMETTI IN TIVU'--U-U-UU.."

Sono "full" di materiale per voi...

Admin
Admin

Messaggi : 152
Data di iscrizione : 24.06.09

https://webonline.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum