i magnifici 15 film americani di inizio 2008

Andare in basso

i magnifici 15 film americani di inizio 2008 Empty i magnifici 15 film americani di inizio 2008

Messaggio  Admin il Mer Giu 24, 2009 1:12 pm

Quindici film Usa ci aspettano nei primi due mesi del 2008, insieme a otto italiani (da 'Bianco e nero' di Cristina Comencini all'atteso 'Caos Calmo' di Antonello Grimaldi con protagonista Nanni Moretti) due coproduzioni francesi, il film di animazione 'Persepolis' (co-diretto dall'iraniana Marianne Satrapi) e My Blueberry Nights di Wong Kar Wai, e infine 'L'innocenza del peccatò di Claude Chabrol di produzione tutta francese.

A gennaio sono quattro i titoli più attesi: 'American gangster' di Ridley Scott con Denzel Washington e Russel Crowe, un criminale e un poliziotto tutto d'un pezzo che si confrontano nell'america degli anni Settanta. Altra coppia di star per 'The Bucket list' con Jack Nicholson e Morgan Freeman nei panni due malati terminali che decidono di scappare dall'ospedale per sistemare le loro cose prima di morire. Ci sarà poi il terzo film londinese di Woody Allen 'Cassandra's Dream' con due fratelli disposti al delitto (Ewan McGregor e Colin Farrel) pur di raggiungere il successo e, infine, Io sono la leggenda di Francis Lawrence con Will Smith, fantasy-horror dove il protagonista si ritrova, dopo un malefico virus, unico sopravvissuto in una New York piena di vampiri.

Sempre in questo mese scendono anche in campo il thriller-horror 'Hallowen - The beginning' di Rob Zombie con Malcolm McDowell, remake di un classico di John Carpenter; la commedia 'Lars e una ragazza tutta sua' di Craig Gillespie con protagonista Ryan Gosling nel ruolo di un ragazzo molto timido che sceglie di fare coppia con una bambola gonfiabile. Infine arriverà l'ultimo film di Ang Lee 'Lussuria. Seduzione e tradimento' (il titolo originale Lust Caution) secondo Leone d'oro a Venezia per il regista di Brokeback Mountain. Siamo nel 1942 in una Shangai occupata dai Giapponesi e una donna della resistenza deve circuire con il suo fascino un cinese collaborazionista. A febbraio scenderanno in campo, sempre dagli Usa, una serie di divi. Si va da Johnny Depp nel musical/thriller firmato da Tim Burton 'Sweeney Todd - Il diabolico barbiere di Fleet Street', ovvero la storia di un barbiere ingiustamente accusato e imprigionato per crimini non commessi che decide per vendicarsi di diventare davvero un seriali killer. Sarà la moglie forse a fare il lavoro più sporco; far sparire i cadaveri utilizzandoli per succulente torte al ripieno di carne. Un Rambo non più giovanissimo, ma ancora pronto a lottare è quello che propone Sylvester Stallone in 'John Rambo', film diretto da lui stesso, che vede il ritorno dell'eroe alle prese questa volta con delle milizie mercenarie birmane che minacciano missionari cristiani e soprattutto Sarah (Julie Benz). Sempre a febbraio Nicolas Cage è l'eroe di 'Next' di Lee Tamahori, un action-fantasy tratto da un racconto di Philip Dick con la storia di un mago da avanspettacolo che però ha davvero dei poteri: prevedere quello che accade nei prossimi due minuti. Direttamente dalla Festa di Roma dove è risultato vincitore l'8 febbraio arriva Juno di Jason Reitman. Juno (Ellen Page) non é altro che una ragazzina di 16 anni che rimasta in cinta si mette alla ricerca di una famiglia adatta ad allevare il bambino. Un po' all'ombra de Il gigante arriva 'Il petroliere' di Paul Thomas Anderson con Daniel Day-Lewis nei panni di un uomo di inizio secolo che fa fortuna grazie ai pozzi petroliferi.

Da non perdere l'11 febbraio 'Onora il padre e la madre' dell'83enne Sidney Lumet. Poco meno di due ore del singolare connubio di due fratelli (Philip Seymour Hoffman e Albert Finney) che scelgono il crimine più facile (rapinare la gioielleria dei loro stessi genitori), ma con finale tragico. "Una tragedia greca avvolta dentro una storia criminale del nostro tessuto urbano" così ha definito il film lo stesso Lumet. Infine, due film con nel titolo Charlie. Il primo è una commedia: Charlie viene prima di tuo marito di Mark Helfrich con il destino singolare di Charlie che se va a letto con una donna questa avrà la certezza di trovare marito subito dopo. L'altro invece è un film drammatico-storico: 'Charlie Wilson's War'. Questa volta Charlie (Tom Hanks) è un potente uomo d'affari eletto al Congresso degli Stati Uniti che si ritroverà alleato a uno spregiudicato ex agente della Cia per armare e addestrare i ribelli Mujahideen dell'Afghanistan contro l'invasione sovietica degli anni Ottanta.

Admin
Admin

Messaggi : 152
Data di iscrizione : 24.06.09

https://webonline.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum